Event Produzioni » 23 giugno 2016

Daily Archives: 23 giugno 2016

“U muzzuni”: una festa lunga millenni

invito muzzuni 2016 comune alcaraSembra essere la festa popolare più antica d’Italia, vanta infatti una tradizione lunga 4 mila anni, si celebra ogni anno ad Alcara Li Fusi, in provincia di Messina ed è stata inserita nel Calendario Regionale siciliano delle manifestazioni di grande richiamo turistico. Parliamo del rito del Muzzuni, che si terrà il 24 giugno e proseguirà nel fine settimana con altri eventi correlati.

Le origini della festa del Muzzuni sono pagane e riguardano un antico rito propiziatorio per la fertilità della terra, in onore delle divinità della natura Demetra, Afrodite, Adone e Dioniso. Originariamente la festa coincideva con il Solstizio d’Estate e con l’avvento del Cristianesimo, venne spostata al 24 giugno, giorno dedicato a San Giovanni Battista. Anche l’origine del termine Muzzuni è a metà pagana e cristiana: si riferisce infatti alla brocca priva di collo  quindi mozzata,  e dal punto di vista religioso, a San Giovanni Battista, martire decapitato, ovvero con la testa mozzata.

Il Muzzuni, appunto brocca dal collo mozzo, viene adornata da ori e foulard e viene posizionato su altari che si trovano sparsi in tutto il paese, uno in ogni quartiere. Gli altari vengono decorati con le pizzarre, coloratissimi tappeti tipici tessuti con antichi telai a pedali; attorno agli altari si trovano  i “lavureddi”, ovvero steli di grano germogliati al buio, spighe e vari oggetti dell’ambiente contadino, a richiamare appunto l’origine della festa. Completato l’allestimento del Muzzuni, che è un vero e proprio rito, ogni quartiere in cui si trova l’altare viene animato da canti popolari e musiche folkloristiche.

Tutti i dettagli dell’evento e il programma completo è consultabile al sito del Comune di Alcara Li Fusi .

Published by:

Nivarata 2016, il Festival internazionale della Granita Siciliana

Il festival internazionale dedicato alla granita artigianale soffia quest’anno la sua quinta candelina, mentre Acireale (CT) è già pronta ad accoglierlo nelle sue strade, dal 3 al 5 giugno.

interno post nivarata 2016

La granita artigianale è da sempre considerata un cavallo di battaglia della Sicilia orientale, e il Festival della Nivarata ha contribuito, nelle varie edizioni, a renderla un’icona di gusto tutta siciliana. Si sa, la granita è per i siciliani un vero e proprio rituale, non c’è un momento specifico per mangiarla, ma si può gustare  a qualsiasi ora della giornata, dalla mattina alla sera, grazie alle numerose varietà di gusti e al suo potere rinfrescante.

La tradizione della granita affonda la sue radici nella cultura araba, che ha influenzato i nostri “nivaroli”, ovvero quegli uomini che di inverno andavano  sull’Etna a raccogliere la neve, che veniva poi lavorata per servirla con sciroppi o spremute di frutta, per far fronte alla torrida stagione estiva.

Il festival rappresenta pertanto una celebrazione di tale prelibatezza, e numerosissimi sono stati i visitatori che ogni anno accorrono da ogni parte per prendere parte all’evento  internazionale dedicato alla granita.

Alcuni eventi in programma:

 –  Giovedì 2 Giugno
Dalle 20.30
Una giornata inglese: cena con  le creazioni dello chef Kieron James e del gelatiere Seb Cole.
Evento su prenotazione presso la Pizzeria Frumento, piazza Mazzini, 9 – Acireale

–  Dal 3 al 5 Giugno
Piazza Duomo
dalle 10.00 alle 23.00
Le Granite Acesi
dalle 16.00 alle 23.00
Granite in concorso presso i punti degustazione

L’intero programma è consultabile all’indirizzo www.nivarata.it/programma-nivarata-2016

 

Published by: