• Cantine Aperte a San Martino anche in Sicilia

    zz

    “Il vino è il canto della terra verso il cielo”. Le parole di Luigi Veronelli colpiscono, incuriosiscono, invitano. Invitano anche i più profani dei palati a scoprire la magia e l’essenza che si cela in un calice di bianco, rosso, fermo o fruttato – e quante altre sfumature e aggettivi potremmo elencare.

    Riparte domenica 15 novembre l’appuntamento autunnale con San Martino in Cantina che, per la prima volta, nell’edizione 2015 diventa Cantine Aperte a San Martino: l’evento voluto dal Movimento Turismo del Vino con lo scopo di promuovere la cultura del vino avvicinando la gente ai luoghi di produzione.

    Tradizionalmente, la cultura contadina e il vino sono legati alla figura di San Martino e alla sua festa dell’11 novembre. In questa data, infatti, anticamente venivano celebrati il raccolto, la fine della stagione agricola e con essa il rinnovo dei contratti. Si trattava della fine di un ciclo pronto a cedere il posto a una nuova avventura.

    Animato da questo spirito, Cantine Aperte a San Martino è un’occasione speciale, un richiamo della natura per gli appassionati e gli enoturisti: le cantine aprono le porte per condividere il gusto, la sorpresa e l’emozione dei frutti dell’ultima vendemmia e brindare, poi, a una nuova annata e alla passione di sempre.

    Non solo vino a Cantine Aperte a San Martino, ma anche degustazioni in abbinamento ai prodotti tipici di stagione, cene con il vignaiolo e piacevoli intrattenimenti fino al tramonto.

    Si sa: “a San Martino, ogni mosto diventa vino” e andar per cantine è un’esperienza che arricchisce gli animi in nome di un giorno all’insegna della convivialità e del rinnovamento.  

    Potete scoprire tutte le cantine aderenti all’iniziativa sul sito di Movimento Turismo del Vino.

    Published by:
  • Il cuore segreto: l’esordio di Simona Ferruggia da Birra e Basta

    il cuore segreto

    Sabato 26 settembre 2015 alle ore 21 la Birreria Letteraria di Palermo Birra e Basta ospita la presentazione del libro “Il cuore segreto”, romanzo d’esordio della giovane scrittrice palermitana Simona Ferruggia.

    Edito dalla casa editrice romana Watson Edizioni, Il cuore segreto è la storia di una donna e di una verità taciuta per molto, per troppo tempo. Ma alle volte, raccontare gli angoli più remoti dell’anima è la sola via per salvarsi; alle volte, il dolore è la sola strada per rinascere.

    L’autrice Simona Ferruggia nasce a Palermo il 28 giugno 1989. Diplomata al liceo socio psico pedagogico, coltiva da sempre il suo amore per la scrittura facendone l’espressione del suo io più vero e profondo. Si forma come sceneggiatrice e vanta la collaborazione con  scrittori e sceneggiatori italiani. Frequenta alcuni corsi realizzati dalla Scuola Holden di Torino diretta da Alessandro Baricco. Nel 2014, la sua prima sceneggiatura “Chrisanthemon” ottiene il terzo posto al Premio Nazionale “Cinquantesimo Marcelli”.

    In occasione della presentazione del suo appassionante romanzo, la giovane autrice è ben felice di incontrare il pubblico e di potersi confrontare con i lettori. Il dibattito viene moderato dal blogger e speaker radiofonico Il Giomba. Durante la serata, legge alcune pagine tratte da Il cuore segreto l’attrice palermitana Enzarita Prisinzano, con l’accompagnamento musicale del cantante Francesco Paolo Bruno, protagonista, lo scorso aprile, di The Voice of Italy.

    I lettori possono portare con sé  il libro per autografo e dedica da parte dell’autrice. Chi non ne possiede ancora una copia, può acquistarla direttamente presso Birra e Basta durante la presentazione del romanzo.

    Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina Facebook della Birreria Letteraria o la pagina di Simona Ferruggia autrice.

    Published by:
  • Arriva FestiWall: evento internazionale di street art a Ragusa

    Cover (2)

    È ormai alle porte la prima edizione di FestiWall, l’evento che da lunedì 21 a domenica 27 settembre 2015 vede riuniti nella città di Ragusa i nomi più importanti nel panorama della Street Art mondiale.

    La manifestazione – realizzata dall’Assessorato alla cultura in collaborazione con l’associazione S/Oggetti Negativi e con la casa si produzione Extempora – si propone come momento culturale di estrema rilevanza per il capoluogo ibleo e la Sicilia tutta; momento capace di catturare l’attenzione di un target di visitatori nuovo, giovane e dinamico.

    FestiWall nasce dal desiderio di riqualificare e valorizzare la periferia di Ragusa grazie al concreto intervento di cinque street artist di fama mondiale, che realizzeranno live opere urbane d’avanguardia sulle pareti di cinque palazzi.

    Così, il centro ibleo diventa una galleria moderna a cielo aperto, impronta tangibile di un modo di fare arte sempre più attuale e vicino all’osservatore.

    Dopo un primo periodo di voci e pronostici in merito, vengono finalmente svelati i nomi degli artisti da strada che raggiungeranno a breve Ragusa.

    festiwall Pixel PanchoPixel Pancho: street artist di Torino particolarmente apprezzato nell’intero circuito dell’arte da strada mondiale. È specializzato in grandi murales in cui uomini e macchine si incontrano e si confondono in una realtà automatizzata. I suoi lavori sono frutto di una personale visione del mondo che chiama l’osservatore a riflettere.

    festiwall Natalia RakNatalia Rak: alterna il suo lavoro di street artist a quello di illustratrice, pittrice e graphic designer. I suoi ritratti su larga scala lasciano trapelare una forte passione e la pienezza della sua visione del mondo.

    festiwall Millo (2)Millo: nel 2014 vince la B.Art competion aggiudicandosi la possibilità di dipingere tredici muri nella città di Torino. I suoi lavori – spesso su enormi pareti – ricordano l’universo fumettistico. Roma, Milano, Parigi, Londra e Rio De Janeiro sono solo alcune delle città in cui è possibile ammirare le sue opere.

    Festiwall MoneylessMoneyless: visual artist milanese, si affaccia al mondo dei graffiti del capoluogo lombardo nei primi anni ’90. I suoi lavori sono caratterizzati da un forte astrattismo e da forme geometriche cariche di fascino.

    Festiwall Daniel Eime (2)Daniel Eime: attivo nel circuito urbano da oltre dieci anni, definisce il proprio stile con lo stencil a partire da una base fotografica che diventa qualcosa di nuovo,  filtrata dal realismo del suo sguardo.

    Tra gli appuntamenti imperdibili di FestiWall ricordiamo vernissage, mostre collettive d’arte e spettacoli di musica live – tra tutti, il gruppo rap romano Colle der Formento e il duo Soulcè & Teddy Nuvolari apriranno il concerto del 25 sera.

    FestiWall è una manifestazione attesa e voluta da Ragusa oltre che dalle istituzioni: l’intera città sceglie, infatti, di adottare e di salvaguardare opere di street art di forte impatto e valore.

    Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web di FestiWall e la pagina Facebook dell’evento.

     

    Published by:
  • OltreNoto 2015: magie e antichi balocchi nella città barocca

    festival-circo-contemporaneo

    Si conferma l’appuntamento con il buskers festival OltreNoto – Dolci Magie e Antichi Balocchi, dal 31 ottobre al 2 novembre 2015 a Noto, in occasione della commemorazione dei defunti.

    Giunge così alla sua V edizione l’evento che richiama gli artisti da strada provenienti da ogni parte d’Europa e che già numerosi stanno aderendo per rendere indimenticabile il loro passaggio dal teatro a cielo aperto del territorio ibleo.

    Oltre 50 sono già gli artisti di teatro, circo contemporaneo e arti performative pronti ad esibirsi nella suggestiva e ambrata atmosfera barocca di Noto.

    Ripercorrendo le dolci abitudini di quando si era bambini, in uno scambio di doni e atmosfere giocose, si fa strada OltreNoto, che davvero lascia varcare quella porta a metà tra il mondo dei vivi e l’altrove.

    La festa dei morti affonda le sue radici in tempi assai remoti e tutta la Sicilia celebra con affetto i propri cari ormai defunti. Così, rivisitando la tradizionale festa commemorativa, OltreNoto fonde la simbolica donazione del balocco con gli spettacoli ospitati per le scenografiche strade del centro storico.

    D’altronde, valorizzare gli antichi quartieri cittadini trasformati in luoghi incantati e fiabeschi per l’occasione è da sempre uno degli obiettivi bel buskers festival netino.

    OltreNoto – Dolci Magie e Antichi Balocchi si prepara ad essere una quattro giorni indimenticabile all’insegna della convivialità, dell’arte e del mero sogno, per la gioia degli adulti e soprattutto dei più piccini.

    Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale di OltreNoto e la pagina Facebook dell’evento.

    Published by:
  • Blue Sea Land: la fiera del Mediterraneo a Mazara del Vallo

    Blue-sea-land_img

    Da venerdì 9 a domenica 11 ottobre 2015 si rinnova l’appuntamento con Blue Sea Land, la grande fiera multiculturale ospitata alla Casbah di Mazara del Vallo che promuove ed esalta le eccellenze enogastronomiche del Mediterraneo.

    Previsto per giovedì 8 ottobre a Palermo il convegno di apertura della manifestazione che culminerà nell’Expo di prodotti provenienti da terra e mare all’interno della suggestiva e antica casbah araba del delizioso paese in provincia di Trapani.

    Tra workshop, talk show ed esposizioni Blue Sea Land è l’evento che più di tutti unisce e decanta i sapori autentici dei Distretti Produttivi e le filiere agro-ittico-alimentari di Italia e Sicilia, dei Paesi del Mediterraneo, dell’Africa e del Medio Oriente Allargato.

    Protagonista indiscusso della manifestazione è il gusto, da interpretare come massima espressione della cultura, della tradizione e della peculiarità di ciascun luogo e popolo coinvolto e chiamato a raccontarsi.

    Con il patrocinio di Expo Milano 2015, il Distretto Produttivo della Pesca, insieme alla Regione Siciliana e con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Blue Sea Land è la vetrina-evento fortemente attesa e accuratamente realizzata per favorire la conoscenza di prodotti e sapori dal mondo.

    Filo conduttore dell’intera fiera sono il Mar Mediterraneo e le sue eccellenze, da valorizzare e sperimentare in occasione di degustazioni e spettacoli interculturali.

    Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale di Blue Sea Land e la sua pagina Facebook.

     

    Published by:
  • Rosso Aglio e Bianco Sale. La tradizione della Riserva Naturale di Trapani e Paceco

    Manifesto 100x140 2014

    Giunge alla sua VII edizione “Rosso Aglio e Bianco Sale”, la manifestazione promossa dal Comune di Paceco, in provincia di Trapani,  prevista da venerdì 11 a domenica 13 settembre 2015 all’interno della Riserva Naturale Orientata delle Saline di Trapani e Paceco.

    L’evento celebra il forte legame con il territorio e i suoi frutti, lavorati con passione e da mani attente e si presenta come l’occasione ideale per promuovere e valorizzare il patrimonio culturale, paesaggistico ed enogastronomico della via del sale della Sicilia occidentale.

    Grandi protagonisti della manifestazione sono il sale marino di Trapani e l’aglio rosso di Nubia, due presidi Slow Food al centro di degustazioni, show cooking e dibattiti, organizzati al fine di esaltarne il valore nutrizionale  e culinario.

    Anche quest’anno, Rosso Aglio e Bianco Sale non lascia nulla al caso ed è pronto ad offrire un’esperienza indimenticabile agli occhi e al palato dei presenti. I visitatori, infatti, sono chiamati a partecipare attivamente ai momenti educativi e ricreativi in programma.

    Sono previste visite guidate gratuite alla Riserva delle Saline, alla Torre di Nubia e ai mulini; mostre-mercato e conferenze; tour gratuiti all’interno del Museo del Sale, arricchito dall’allestimento di un’area gastronomica e di un mercato dei sapori.

    Ma Rosso Aglio e Bianco Sale è molto di più ancora. Il momento più suggestivo lo riserva il tramonto, quando la natura si svela e si tinge di rosa e gli astanti scoprono l’evento nell’evento: la raccolta manuale del sale, accompagnata dai canti dei salinai.

    Un rituale questo, che esalta l’antico mestiere in uno scenario unico al mondo, tra vasche d’acqua, montagne di sale e mulini a vento.

    Per conoscere tutti i dettagli di Rosso Aglio e Bianco Sale è possibile consultare il sito ufficiale dell’evento e la sua pagina Facebook.

    Published by:
  • Valdemone Festival. Gli artisti di strada riuniti a Pollina

    circo-valdemone festivalGiunge alla sua sesta edizione il Valdemone Festival che dal 20 al 22 agosto 2015 sceglie di promuovere a Pollina (PA) la figura dell’artista di strada ed il suo mondo – per molti ancora ignoto.

    Un mondo che non è poi così lontano dal nostro e che, anzi, in esso si cala e si integra, fino ad esaltarne la bellezza e la storia.

    Il Valdemone Festival è una manifestazione culturale di circo contemporaneo, teatro di strada e musica che anche quest’anno vede protagonisti artisti nazionali e internazionali, dotati di estro e di una sorprendente capacità di coinvolgimento.

    Duplice è l’idea alla base dell’evento che si fa promotore dell’arte di strada e che, al contempo, vuole rendere omaggio ad uno dei borghi siciliani più antichi e suggestivi.

    Il territorio madonita – e Pollina in primis – è così chiamato ad essere teatro di se stesso e il Valdemone Festival diventa l’occasione imperdibile per valorizzare la propria terra e far risaltare in particolar modo gli artisti che vivono ed operano in Sicilia.

    Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina Facebook dell’evento.

    Published by:
  • Taranta Sicily Fest. A Scicli l’evento a ritmo di musica

    Taranta_Sicily_fest

    Sabato 29 agosto 2015 torna a Scicli il Taranta Sicily Fest, la manifestazione che celebra la pizzica e la taranta a suon di piedi che battono a ritmo.

    Anche quest’anno, l’associazione socioculturale Barocco Eventi si fa promotrice di uno dei momenti più attesi dell’anno nel ragusano e nella Sicilia tutta. A fare da cornice all’evento è lo spazio antistante la Chiesa di San Bartolomeo, all’interno della Cava omonima.

    Sulla scia del successo degli scorsi anni si riconferma l’appuntamento con la V edizione del festival che vuole Scicli capitale della taranta: un’occasione estiva, gioiosa che mette a confronto la musica e la cultura popolare del sud Italia: Taranta Sicily Fest ne celebra e diffonde il culto coinvolgendo milioni di spettatori in attività culturali, teatrali ed artistiche di grande spessore.

    “Taranta Sicily Fest. Lasciatevi pizzicare!”

    Published by:
  • Naxoslegge 2015. Festival della lettura a Giardini Naxos

    naxoslegge

    Leggere cambia il modo di guardare al mondo. Da giovedì 17 a mercoledì 30 settembre 2015 torna “Naxoslegge”, il Festival delle narrazioni, della lettura e del libro ospitato a Giardini Naxos (Messina) e giunto alla sua V edizione.

    Dopo le anteprime del mese di luglio, Naxoslegge prevede quest’anno una cinque giorni dedicata alla cultura e in particolar modo alla letteratura: un importante momento di incontro e confronto tra realtà e sensibilità differenti.

    Ideato da Fulvia Toscano per conto dell’associazione “Le officine di Hermes”, l’evento si propone come un’occasione unica per la presentazione di libri e si presta alla narrazione di storie e di vite contemporanee provenienti da ogni dove.

    Per questa ragione, la direzione artistica ha scelto di non definire un tema annuale al quale legare il Festival, lasciando così aperte molteplici possibilità di scrittura, di racconto e dunque di ascolto.

    Naxoslegge 2015 prevede anche momenti di riflessione e dibattito, spettacoli e performance artistiche e, ancora, gustose esperienze legate alla tradizionale cucina siciliana.

    Con la volontà di narrare un mondo dinamico e contemporaneo e divulgare l’amore per la lettura, Naxoslegge ha regalato a Giardini Naxos un importante riconoscimento: la città è stata infatti inserita tra Le città del libro – iniziativa del Centro per il libro e la lettura, istituto autonomo del Ministero per i beni e le attività culturali.

    Per maggiori informazioni e per avere novità sul programma di Naxoslegge è possibile consultare la sua pagina Facebook ufficiale.

    Published by:
  • LinosArt. Festival di teatro e arti performative a Linosa

    linosart

    Nasce da un’idea di Salvatore Tuccio, Fabio Sanfilippo e Federicapaola Capecchi: si tratta di LinosArt, il festival di teatro e arti performative di Linosa ospitato sull’Isola dal 1 al 6 settembre 2015.

    LinosArt viene concepito come laboratorio d’arte che riunisce  i talenti d’Italia e d’Europa attorno al tema portante dell’immigrazione, a partire da un momento preciso della nostra storia: la strage del 3 ottobre 2013.

    Così, dall’estremo sud europeo, Linosa parla al mondo di tolleranza, civiltà e di convivenza pacifica, in occasione di un festival fatto di incontri e confronti pensati in nome della solidarietà tra culture diverse.

    LinosArt vuole essere un luogo di scambio in cui arte, valori e idee si intrecciano e trovano espressione in performance e spettacoli tra i più interessanti e originali dell’intero panorama artistico europeo.

    Il progetto nasce come risposta all’attenta analisi delle attuali condizioni delle Isole Pelagie: terre di mezzo dall’estrema forza espressiva, capaci di donare un nuovo senso di appartenenza nell’incontro con l’altro.

    Vantando la presenza di artisti provenienti da ogni parte d’Europa, LinosArt promuove sì l’arte e la sua efficacia comunicativa, ma diventa anche segno di un concreto impegno sociale a favore dell’integrazione e della crescita umanitaria.

    Per maggiori informazioni su LinosArt è possibile consultare la sezione ufficiale del sito di Linosa dedicata all’evento e la sua pagina Facebook.

    Published by: